Wilkin & Sons – Marmellata di Arance Chiare

Wilkin & Sons – Marmellata di Arance Chiare

Per una colazione regale…

Nessuna valutazione inserita scrivi la tua recensione

Scrivi una recensione per il prodotto

Per scrivere una recensione devi prima fare login

REGISTRATI

Non sei ancora registrato?
Clicca qui per entrare a far parte della community di Famiglia Gastaldello
Potrai velocizzare i tempi di acquisto ed essere informato su ogni nostra iniziativa!

Nazione Inghilterra
Regione Essex
Ingredienti zucchero, arance di Siviglia, gelificante: pectina..

Confezione da: 340 g

5,90

Disponibile
Condividi
Una leggenda narra che la regina Maria Stuarda, nel 1560, dopo avere lasciato la corte di Francia per la morte del marito, il re Francesco II, ritorna nella sua amata Scozia portandosi anche diversi vasetti di marmellata di arance. Si racconta che ne mangiasse in quantità enormi soprattutto quando si ammalava e per questo le dettero il soprannome di “Marie-malade” che diventò per gli inglesi “marmalade”. Oggi questa marmellata di arance amare di Siviglia è un must a livello mondiale. Il suo sapore decisamente amaro la rende inimitabile.


La qualità di questi prodotti è stata riconosciuta anche dai Reali inglesi che assegnarono a Wilkin & Sons il Royal Warrant nel 1911, un marchio di garanzia che compare ancora oggi su ogni vasetto. La Wilkin & Sons fu fondata nel 1885 da A.C. Wilkin, nel villaggio di Tiptree, in Essex, dove ancora oggi ha sede l’azienda che produce le marmellate e le confetture più famose del mondo, secondo un metodo rigorosamente tradizionale. La raccolta, infatti, viene effettuata esclusivamente a mano, il che consente di mantenere i frutti inalterati e di scegliere solo i migliori per la produzione, che avviene subito dopo, donando così alla confettura il gusto di quella fatta in casa.


L’azienda è sempre rimasta di proprietà della famiglia Wilkin.
Opinioni dei clienti
Nessuna valutazione inserita scrivi la tua recensione


Acconsento al trattamento dei dati in in conformità all'art. 13 D. LGS. 196/2003 sulla tutela della privacy
digita il codice di sicurezza