Champagne Benoit Lahaye Rosé de Macération Brut

Champagne Benoit Lahaye Rosé de Macération Brut

Uno champagne biodinamico, raro ed elegante, senza fermentazione malolattica. 100% Pinot Noir  

Nessuna valutazione inserita scrivi la tua recensione

Scrivi una recensione per il prodotto

Per scrivere una recensione devi prima fare login

REGISTRATI

Non sei ancora registrato?
Clicca qui per entrare a far parte della community di Famiglia Gastaldello
Potrai velocizzare i tempi di acquisto ed essere informato su ogni nostra iniziativa!

Nazione Francia
Regione Champagne
Uvaggio Pinot Noir

Confezione da: 0,750 L

85,00

Disponibile
Condividi

Il Foie Gras è il prodotto che probabilmente più rappresenta la cucina francese di qualità. Rougié alleva e produce i suoi prodotti a Sarlat, in pieno Perigord, zona storicamente più votata.


Dal 1875, la famiglia Rougié rappresenta la quintessenza nella storia del Foie Gras.
Una realtà familiare iniziata con un piccolo laboratorio situato nel cuore della regione francese del Périgord e portata avanti con successo seguendo sempre la strada dell’alta qualità. Oggi, i Foie Gras di Rougié sono presenti nei Grand Hotel, nei migliori ristoranti, nei luxury shops alimentari e nelle first class delle migliori compagnie aeree di 120 Paesi, in tutti i 5 Continenti.


Uno champagne magnifico già alla vista, ottenuto esclusivamente da uve Pinot Noir. Le uve vengono accuratamente selezione da vigne di oltre 40 anni, tutte in coltura biodinamica. I lieviti sono esclusivamente indigeni e la macerazione procede per circa 20 ore, parte in acciaio e parte in barrique. Non fa la fermentazione malolattica e non viene filtrato. Il dosaggio è molto basso (circa 3 g. litro) e le bottiglie annue prodotte sono circa 4.000.

Uno champagne di razza, sicuramente ottimo per un aperitivo esclusivo, ma tranquillamente in grado di accompagnare piatti speziati, carni rosse di media struttura o, al tempo stesso, anche dessert di frutta rossa. In bocca è decisamente vinoso, ma con un grande equilibrio ed un’eleganza come pochi. Bottiglia sicuramente da avere in cantina… quando si riesce a trovarla disponibile.

“La stella crescente di Bouzy ha scelto di trattare il suo vigneto con piante e minerali. “Bisogna riappropriarsi della terra”, dice questo viticoltore pragmatico che una volta, adorava la meccanica e che sta imparando oggi la trazione animale. Coltiva a cavallo, per suo piacere, i suoi vigneti di Bouzy, Ambonnay e Tauxières-Mutry. Vinificati in barrique, malolattica svolta, senza dosaggi che mascherano, i suoi champagne bianchi e rosati restituiscono sapori intensi di uva matura (frutta bianca allo sciroppo), e una tessitura robusta, a volte rude in gioventù ma sempre affiancata da una bolla delicata. Questi champagne, che vanno oltre la dimensione fruttata dei pinot neri che ha fatto la leggenda del Sud della Montagna di Reims, costruiscono pazientemente una dimensione sapida superiore, quella di un grand cru.”
Da: Les meilleurs vins de France 2018

Opinioni dei clienti
Nessuna valutazione inserita scrivi la tua recensione



Acconsento al trattamento dei dati in in conformità all'art. 13 D. LGS. 196/2003 sulla tutela della privacy
digita il codice di sicurezza