Bonnezeaux - Chateau de Fesles

Bonnezeaux - Chateau de Fesles 2003

Una torta di pere, formaggi erborinati o nobili Foie Gras sono abbinamenti emozionanti per questo splendido vino.

Nessuna valutazione inserita scrivi la tua recensione

Scrivi una recensione per il prodotto

Per scrivere una recensione devi prima fare login

REGISTRATI

Non sei ancora registrato?
Clicca qui per entrare a far parte della community di Famiglia Gastaldello
Potrai velocizzare i tempi di acquisto ed essere informato su ogni nostra iniziativa!

Nazione Francia
Regione Loira

Confezione da: 0,750 L

54,90

Non disponibile
Condividi
Vitigno: Chenin Blanc 100%.
Degustazione: Il colore è scintillante, giallo con riflessi verdi.
Gli aromi si fondono in un'armoniosa complessità di frutta fresca (albicocche, pesche, coing,...) e di spezie (vaniglia, cannella, noce moscata) intorno a delle sottili note “boisé”..
L'untuosità è delicata e vellutata, l’armoniosità dell’annata si ritrova nel bicchiere, la bocca è soave e bivalente: il corpo di un vino da invecchiamento e la finezza floreale della gioventù.
Nel finale si ritrovano vivacità e freschezza conferite da aromi di agrumi e scorze d'arancia. Un vino sorprendente !
Servire fresco ma non gelato, (6-8°C). Perfetto come aperitivo o per accompagnare una torta calda di pere.
Abbinamento inusuale è quello con carni bianche in salse cremose, o piatti di pesce in salsa di vino.
Formaggi Roquefort e Stilton, oppure nobili Foie Gras sono abbinamenti emozionanti.


Bonnezzeaux si trova vicino a Thourcè in Anjou, ovest della Francia, 30 km a sud di Angers e 300 km da Parigi.
Costruito nel 1070, il Chateau de Fesles è uno dei più vecchi patrimoni della zona, situato sulla cima di una delle 4 colline che fin dall’origine beneficiano dell’appellation Bonnezeaux, che domina la valle Layon.
Nel 1991 la proprietà è stata completamente restaurata. Oggi la sua presenza è un punto di riferimento in Anjou ed è considerata una delle proprietà più importanti nella regione. Guidato da Bernard Germain dal 1996, lo Chateau de Fesles produce il grande vino dolce “Bonnezeaux”, da vigne con un'età media di 50 anni.
Il terreno è ciottoloso e siliceo, coperto con ardesia decomposta e argilla: condizioni ideali per la varietà Chenin; inoltre, la vicinanza del Layon procura nebbie mattiniere che favoriscono lo sviluppo della Botrytis o “muffa nobile”.
La Revue du Vin de France lo reputa un vino maestoso:
”Château de Fesles rappresenta per l’Anjou ciò che Yquem rappresenta per Bordeaux”.
Da lunghissima conservazione (50 anni e più).
Opinioni dei clienti
Nessuna valutazione inserita scrivi la tua recensione



Acconsento al trattamento dei dati in in conformità all'art. 13 D. LGS. 196/2003 sulla tutela della privacy
digita il codice di sicurezza